La strada sbagliata della sinistra

Nel chiamare a raccolta i potenziali elettori del centrodestra l'intuizione italoforzuta berlusconiana, con una dose ragionata di populismo, mirò a scavalcare la mediazione di sclerotiche formazioni politiche, e a sfuggire la trappola soffocante dello schematismo laici-cattolici. "Forza Italia" era un grido di battaglia ma anche un invito rivolto al singolo individuo stanco di un'idea confessionale … Continue reading La strada sbagliata della sinistra

Il ritorno del fattore F

"F" come "femme" - ça va sans dire - vocabolo assai più torrido e di più rotonda, piena e sana sensualità di quello da trivio normalmente in uso da noi, che strascica il sesso per il vicolo senza uscita della brutale genitalità. E' mia opinione che sia un gran demerito degli storici moderni aver sottovalutato … Continue reading Il ritorno del fattore F

E’ finito il dopoguerra

Le facce della sconfitta  Sono quelle, da schiaffi, dei direttori del Sole 24 Ore, del Corriere della Sera e della Stampa, gli ineffabili e inossidabili Ferruccio Serenissimo De Bortoli, Paolo Buddha Mieli, Giulio Mummia Anselmi, e del presidente uscente di Confindustria, Luca Cordero y Lopez y Gonzales y Martinez de Vallombrosa di Montezemolo. Mallevadori dell'avventura … Continue reading E’ finito il dopoguerra

La posta in gioco

Democratico fin che si vuole, Veltroni non ha resistito ad usare la riposta violenza dialettica preventiva tipica dello spirito giacobino-comunista, la fredda retorica manganellatrice che sotto compunte preoccupazioni legalistiche mira in realtà ad intimidire l'avversario politico. Così facendo, la nuova democraticità veltroniana manifesta la continuità con la prassi politica della sinistra italiana del dopoguerra e la … Continue reading La posta in gioco

Zamax Lucilio suo salutem 2

E' un periodo nero. Dieci giorni fa, era domenica pomeriggio, una giornata stupenda, alla mia prima uscita in bicicletta - non era programmata ma non resistei al primo, vero, caldo sorriso della primavera - sono stato protagonista di una caduta tragicomica, in una stradina a mezza via tra la periferia e la campagna. Siccome cerco … Continue reading Zamax Lucilio suo salutem 2