PD: ritorno ai blocchi di partenza, e alla realtà

Volendo prendere i classici due piccioni con una fava, ha cominciato subito malissimo, il neoeletto segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani. “Siamo orgogliosi” ha dichiarato “di essere quelli che stanno facendo un partito, realizzando così la Costituzione repubblicana, che conosce i partiti e non i popoli. […] Siamo orgogliosi di fare un partito che non … Continue reading PD: ritorno ai blocchi di partenza, e alla realtà

Schifosi italiani

La Caritas sventola come un bollettino di vittoria il nuovo rapporto sull’immigrazione e i dati in esso contenuti: gli immigrati regolari sono 4.330.000, il 7,2% dei residenti. Ma circa 300 mila sono stati regolarizzati lo scorso mese. E quindi la percentuale sale al 7,7%. Siamo un paese di Serie A finalmente! Siamo sopra la media … Continue reading Schifosi italiani

Le fissazioni di Tremonti

Il mondo moderno, che è smemorato e vanesio, privandosi di uno strumento che ha tenuto botta valorosamente per millenni, per spiegare i malanni della specie umana ha voluto fare a meno delle care e vecchie passioni, quei disordini o malattie dello spirito che a partire da una piccola infezione incendiano la mente fino ad ottenebrarla … Continue reading Le fissazioni di Tremonti

I servi e le piazze

E’ bastato che qualche colonnello berlusconiano evocasse la possibilità, o sostenesse l’opportunità, di una grande manifestazione pro-Cavaliere perché dal campo dei piazzaioli di professione – senza alcuna discussione i migliori del mondo, almeno di quello reputato civile - cominciassero a piovere accuse di populismo criptofascista e schioppettassero come petardi dalla bocche e dalle penne italoprogressiste … Continue reading I servi e le piazze

La strada senza uscita dell’ipernaturalismo

Nel nuovo film di Giuseppe Tornatore, “Baarìa”, un bovino (cito dal Giornale) “viene crudelmente ammazzato con un punteruolo conficcato nella fronte, quindi sgozzato, ancora vivo. Mentre il sangue esce copioso, dai vasi recisi, viene raccolto per essere dato, come corroborante, a una donna incinta”. Il regista si è giustificato adducendo l’impossibilità tecnica di ricostruire con … Continue reading La strada senza uscita dell’ipernaturalismo