A Christmas prayer

Padre nostro che sei nei cieli, sia fatta la tua volontà. Naturalmente: perché Tu vedi quello che noi non vediamo, e lasci che il Maligno, a nostra ma non Tua confusione, sia il Tuo servo sciocco per qualche tempo, quaggiù. Ma se per caso – il Caso non è teologicamente pertinente, lo so, ma Tu mi capisci, Signore – se per caso i miei desideri coincidessero con la Tua volontà, ecco Signore,

liberaci!

nel giro di una notte, con quell’indimenticabile, ruspante tocco da Supremo Macellaio dei bei tempi dell’Antico Testamento, a mo’ d’ammonimento, di qualche migliaio di emeriti e tirannici imbecilli come questo professor Nathan Grills: un disgraziato sicofante dei tempi moderni, che finalmente ha trovato il suo Socrate nel rubizzo e ciccione Babbo Natale, novello corruttore di fanciulli, reo di aver esibito le sue placide rotondità anteriori e posteriori, onesti e umani tributi a Bacco, Tabacco e alle comodità della sua slitta, e vasi di Divina Saggezza che s’aprono fecondi solo al cuore delle piccole anime innocenti. Amen.

Advertisements

8 thoughts on “A Christmas prayer”

    1. A dir la verità rompono un po’ i coglioni tutti questi Babbi Natale che vanno in giro ad arruffianarsi grandi e piccoli col loro standardizzato e patinato buonismo da grandi magazzini. Ma di fronte a certi attacchi di cretinismo bisogna pur far quadrato, sennò la razza umana è proprio destinata ad andare in malora! Cazzo!!!

    1. Be’, non mi è venuto così, di primo acchito: dopo aver obbedito all’ispirazione, ossia all’indignazione, l’ho leccato e controleccato per un’oretta buona, prima di offrirlo alla vasta platea mondiale.

  1. Yo, en vez, creo que el profesor Nathan Grills tiene razon. Cuando era chico siempre esperaba algo como una PlayStation (la 3! + Sony Home Theater) y este senor gordo mal alimentado a dulces y alcohol me traia un insignificante juguete de plastico, con esto quiero decir, que el senor Babbo Natale no quiere a los ninos y por eso les quiere dar un mal ejemplo y los pone en peligro con sus cualidades conductivas, entiendase, conducir bajo los efectos del alcohol. Y ni hablar de sus tres complices, los Reyes Magos, una peligrosa banda de arabes que se introduce en las casas para robar, por eso advierto a los gobiernos europeos a no dejar entrar en sus paises a estos tres delincuentes ya que corren el peligro que luego les pida permesso di soggiorno.
    P.S.: Yo, como el senor Natham Grills, tengo derecho tambien a escribir tonterias, sin embargo no se si con ellas en este blog voy a lograr hacer reir a los demas como lo hace este senor en la seccion comica del British medical Journal. Celebremos al senor Nathan Grills como un gran comico. Mas que con Amen, terminaria la frase con HO HO HO

    1. “Invece io penso che il professor Nathan Grills abbia ragione. Quand’ero bambino mi aspettavo sempre qualcosa come una PlayStation (la 3! + Sony Home Theater) e questo signore mal ingrassato a dolci e alcool mi portava un insignificante giocattolo di plastica; con questo voglio dire che il signor Babbo Natale non ama i bambini e perciò vuol dar loro un cattivo esempio, e li mette in pericolo con le qualità della sua condotta, nel senso di una conduzione sotto gli effetti dell’alcool. Per non parlare dei suoi tre complici, i Re Magi, una pericolosa banda di arabi che si introduce nelle case per rubare; per cui avverto i governi europei di non lasciar entrare nei loro paesi questi tre delinquenti, col rischio poi di vedersi chiedere da loro il permesso di soggiorno.
      P.S. Anch’io come il signor Nathan Grills ho il diritto di scrivere sciocchezze, anche se non non so se con queste riuscirò a far ridere gli altri come ci riesce questo signore nella sezione comica del British Medical Journal. Celebriamo il signor Nathan Grills come un gran comico. Quindi più che con “Amen”, terminerei con un ho ho ho”

      En fin yo creo que se puede decir que es muy mala una civilizaciòn que no tiene piedad por los buenos, humanos, sempiternos …viejos chotos (y porongos?????)…

      1. EXCELENTE trabajo de traducción, felicitaciones. (Los viejos chotos son tu y Babbo Natale y los porongos, como tu sabes, estan nel Canale Roggia, vicino a Piazza Duomo a Treviso)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s