Una settimana di “Vergognamoci per lui” (6)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM

ROBERTO SAVIANO 24/01/2011 Se voi foste un grand’uomo o anche una mezza sega con la testa sulle spalle, la qual cosa è già un promettente indizio di saggezza, non fuggireste a gambe levate davanti ad una laurea honoris causa che nella sua balordaggine vi copre di ridicolo insieme al nobile consesso che compiacente ve l’ha appioppata? Il nostro invece non fa una piega, ingolla tutto. E, fedelissimo al suo ruolo, ringrazia come da copione con dedica ai giustizieri. Questa è la dura vita dei dissidenti italiani: manca ancora il Premio Stalin, è vero, ma non è detta l’ultima parola.

EMMA MARCEGAGLIA 25/01/2011 La presidentessa di Confindustria va da Fazio e tira fuori gli attributi. Dice che da sei mesi il governo non fa un tubo. Non riesce a varare le riforme? E allora tanto meglio fare altre scelte. Caspita, è così che si fa! Bisogna battere i pugni sul tavolo! Basta manfrine inconcludenti! E che diamine… E sul caso Mirafiori? O santi numi, non è assolutamente la fine del contratto nazionale di lavoro, non vorrà scherzare! Ma che dice mai? Ma perché mi fa queste domande? Lei è un bruto, lo sa? Lei è un bruto!

ADRIANO GALLIANI 26/01/2011 Sopravvissuto con valore agli insulti di una Natura tremendamente matrigna, sarebbe ingeneroso invidiare al fratello brutto di Nosferatu i successi che la vita gli ha dato. Ma questa non gliela possiamo lasciar passare liscia: l’ingaggio del bandito Van Bommel. Piagnucoloso, vittimista, osceno e infaticabile postulante di cartellini rossi e gialli, questo disgraziato non si limita a fare entrate criminali sulle gambe degli avversari, che è un piacere volgare dei normali lestofanti della pedata, ma è capace di fiondarsi indignato col suo brutto muso ad una spanna dal viso agonizzante del malcapitato che ha appena azzoppato: quest’arte miserabile ha bidonato centinaia di arbitri. Mai mi sarei immaginato di vederlo vestire la maglia del Milan. Il mio Milan. Oui, je suis rossonerò: e questo, scommetto, siete voi che non ve lo sareste mai immaginato.

ROBERTO SAVIANO 27/01/2011 Di solito, nelle repubbliche delle banane, come l’Italia, o nelle autocrazie, come l’Italia, o nei paesi popolati da una quantità insospettabile di deficienti perché sennò non si potrebbe spiegare, come l’Italia, agli scrittori che “danno fastidio” non pubblicano neanche i capolavori. A Saviano toccherà invece la disgrazia di vedersi stampata e messa in commercio perfino la sbobba raccapricciante dei monologhi di “Vieni via con me”. Segnale inequivocabile: e il nostro infatti è impazzito di gioia prorompendo nella formula di rito del bulletto chiagnifottista approdato finalmente al top della Casta: “Marina, CHE FAI, MI CACCI?”

BARBARA SPINELLI 28/01/2011 Se non ci si riesce col Voto, se non ci si riesce con la Giustizia, si provi con l’Ostracismo! Ostracismo riveduto e corretto, però: per quanto ristretto il volgo dei cittadini della polis aveva il brutto vizio di spedire in esilio i salvatori della patria. E lo stolido popolo italiano come potrebbe bandire dalla patria l’affossatore della patria? Non se ne parla nemmeno. Or dunque la Classe Dirigente, per superiori ragioni di decenza democratica, si faccia carico di esautorare il Caimano. Dimostri finalmente di essere responsabile! Cazzolina, lo stile è tutto, è proprio vero: lassù nell’Olimpo Repubblicano anche i golpe sanno di buono.

Advertisements

5 thoughts on “Una settimana di “Vergognamoci per lui” (6)

  1. Un paio di suggerimenti per la rubrica:
    A proposito di disprezzo per il popolo Il sig Frattini a proposito del tu amico Mubarak dice “Speriamo che il presidente Mubarak continui, come ha sempre fatto, a governare il suo paese con saggezza e con lungimiranza” se poi al popolo la cosa non aggrada basta usare l’esercito per ammazzare un po di gente e riportare la calma ( a meno che qualcuno sia cosi imbecile da credere allae elezioni farsa che ci sono saltuariamente in Egitto in cui prima si mette in galera qualche oppositore ).
    La seconda è un consiglio dato da Andrea e Mauro Gilli :
    http://epistemes.org/2011/01/26/presidente-berlusconi-ora-chieda-scusa-alla-famiglia-di-alessandro-romani/
    Capisco che per un adoratore di quel mediocre personaggio che ci troviamo come presidente del consiglio una ragionevole e argomentata critica come quella di Gilli è “PERICOLOSA INTELLIGENZA COL NEMICO” per cui penso che tu sia irredimibile, ma un inmo di senso del ridicolo non ti guasterebbe.

  2. Veramante MUbarak si regge grazie al grande amica di certa sinistra Obama…….speriamo che l’Egitto faccia presto un dispetto all’abbronzato!!!

  3. Chissà perchè mentre Frattini lecca il didietro al saggio e lungimirante e tiranno gli USA dell “abbronzato” hanno sganciato 20 milioni di dollari per appoggiare i dissidenti in Egitto, se questo si può chiamare un aiuto a Mubarak Zamax è Cicciolina sotto falso nome.
    Informarsi un poco prima di dire stupidaggini sarebbe utile…….

      1. Su questo sono perfettamente d’accordo, mai definito Bush antidemocratico e razzista.
        Volevo solo far notare che la politica estera degli USA consiste di solito nella difesa degli interessi del paese, per cui la differenza tra destra e sinistra ( come del resto anche in italia ) è insignificante, volevo solo notare come l’osservazione di Massimo fosse il tipico esempio di politica vissuta come fosse tifo da stadio senza la minima conoscenza dei fatti, idiozia da militante allo stato puro.
        Rimane il fatto che la dichiarazione di Frattini è pura immondizia, mentre un dittatore per non perdere la poltrona fa ammazzare un centinaio di civili che fondamentalmente si sono stancati di mantenere un inutile parassita, l’unica cosa che sa fare è definirlo saggio e lungimirante.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s