Una settimana di “Vergognamoci per lui” (47)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM

GABRIELLA CARLUCCI 07/11/2011 La deputata lascia il Pdl e passa all’Udc, dopo lunghe e meditate riflessioni: “Aderisco all’Udc, partito che fa parte del Ppe, perché spero che i moderati possano trovare nuove strade”. La deputata, dopo lunghe e meditate riflessioni, ritiene che un governo di larghe intese sia l’unica soluzione per salvare il paese. Col Pd, per esempio, il cui leader l’altro ieri sosteneva in piazza che la crisi parte da lontano e che la “malattia è l’Europa delle destre”, quella dei Sarkozy e delle Merkel. E anche del Ppe, suppongo.

GIULIANO FERRARA 08/11/2011 Questo debordante e fine spadaccino è un valorosissimo moschettiere di Re Silvio. Sarebbe perfetto se una non ben contenuta tensione non lo spingesse, quando l’ora è gravissima, a voler sciogliere il dramma con la giocata magnanima, col gesto cavalleresco, con la scintillante stoccata dell’uomo superiore. In quei momenti, per fortuna, Silvio non l’ha mai ascoltato, ed è scappato a gambe levate da questo amore vorace. Ma gli vuole molto bene lo stesso.

NOURIEL ROUBINI 09/11/2011 Per l’economista il segretario del Pdl Angelino Alfano è il primo lacchè di Berlusconi. Complimenti per la finezza e per il coraggio: da che mondo è mondo, urlare nel branco dando del lacchè a qualcuno è la cifra triste del lacchè dell’opinione pubblica.

GIORGIO NAPOLITANO 10/11/2011 Il Presidente della Repubblica ha nominato Mario Monti senatore a vita ai sensi dell’articolo tal dei tali della nostra veneranda Costituzione per aver illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo scientifico e sociale che la cronaca, figuriamoci la storia, ha già impietosamente dimenticato. Ecco il nuovo che avanza, con le sue decrepite e ridicole liturgie. Manco il coraggio di suonare il campanello e di presentarsi. No, il Gran Ciambellano ce lo troveremo in casa, già rivestito di tutto punto, con le chiavi della dispensa in mano. In quel caso il Gran Villano rifatto, con gran dispiacere di Nanni Moretti, si comporterà con squisita correttezza.

LE LARGHE INTESE 11/11/2011 Il passo indietro ci liberò dal giogo; / si schiusero i cuori alle larghe intese. / E fu subito una babele della madonna.

Advertisements

3 thoughts on “Una settimana di “Vergognamoci per lui” (47)”

    1. Nell’articolo settimanale che apparirà domani su Giornalettismo.com ho scritto ad un certo punto: “La situazione è grave, ma non seria.” Adesso mi accorgo da dove veniva l’input…

  1. Ah ah si poi ho letto 🙂
    Troppo buono: l’input viene proprio dalla situazione politica.
    L’ironia di Ennio Flaiano purtroppo è sempre attuale 😐

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s