Una coppia d’assi

Dovrebbe essere un rom. I tratti da figlio del subcontinente indiano sono però molto evidenti; e tuttavia i modi di fare, e gli stracci che indossa, non so perché, sanno molto di Balcani. Forse è solo un rom che ha conservato con valorosa ostinazione i caratteri somatici della schiatta degli antenati. Quest'uomo nei giorni festivi … Continue reading Una coppia d’assi

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (58)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM ROBERTO SAVIANO 23/01/2012 L'antiberlusconismo è come l'antifascismo: deve sempre tenere la guardia alta. Sennò la pacchia è finita. Pericolo! Il nostro, che è un fuoriclasse, se n'è accorto subito: «E' un'ingenuità» ha detto, «pensare che … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (58)

Democrazia d’Egitto

Hosni Mubarak è stato considerato per molti decenni un leader moderato del mondo arabo, un buon amico dell'Occidente che senza troppe licenze regnava, per nostra fortuna, sull'enorme polveriera egiziana. Nessun quotidiano di qualche importanza, in Italia e all'estero, lo designava col nome di “dittatore”. La cosa sarebbe apparsa perfino bizzarra. I media trasmettevano un'immagine paciosa, … Continue reading Democrazia d’Egitto

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (57)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM ELSA FORNERO 16/01/2012 Al ministro del Lavoro non piace che la si chiami “la Fornero”. E' una pratica maschilista. La si chiami “Fornero” e basta. Ragazzi, che tristezza, questo perbenismo imbecille. E che pugno allo … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (57)

Giustizialisti, con juicio

E' molto spiaciuta alla nostra stampa sobriamente benpensante la Lega poco forcaiola che si è divisa sul voto sulla richiesta di arresto avanzata dalla procura di Napoli nei riguardi di Nicola Cosentino, contribuendo in modo decisivo alla «salvezza» del reprobo. Il quale reprobo, però, è indagato da una vita, e da una vita è sotto … Continue reading Giustizialisti, con juicio

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (56)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM LA LAPIDE DI ACCA LARENTIA 09/01/2012 Non so se sia per grande ingegno, o per grande ignoranza, ma la lapide ai “caduti” di Acca Larentia, “assassinati dall'odio comunista e dai servi dello stato” è un … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (56)

Il populismo, le voilà

Per Eugenio Scalfari, l'Italia, che fino ad un mese fa era sull'orlo del baratro, ora “guida la battaglia salva-Europa”. Mentre non passa giorno che il Presidente della Repubblica non saluti l'orgoglio nazionale ritrovato, e che la stampa in coro non biascichi stancamente, a mo' di prologo, il dogma recentissimo della credibilità anch'essa ritrovata, prima d'imbarcarsi … Continue reading Il populismo, le voilà

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (55)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM GIORGIO NAPOLITANO 02/01/2012 Non solo ha avuto il coraggio di dire che «l'Italia può e ce la deve fare» - l'avrei lasciato stare - ma anche che il 2012 può essere l'occasione per «un nuovo … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (55)

Piazze e piazzate mediatiche

Il 2011 è stato l'anno delle piazze mediatiche, da quelle della primavera araba a quelle russe a quelle okkupate dai nostri ancor benestanti indignados occidentali. Le prime hanno accompagnato rivoluzioni, le seconde forse non combineranno sfracelli, le terze si sono ridotte a lagnose piazzate mediatiche. Questi esiti diversi c'insegnano che dietro il fasto della tecnologia, … Continue reading Piazze e piazzate mediatiche