Era meglio la Milano da bere

Andiamo proprio bene: ora ci sono quelli che per iniziare a “pensare”, nel nobile senso di “meditare”, devono entrare in ambulatorio. Che siano malati o che questa naturale facoltà si stia atrofizzando nella specie umana? Il miglior ambulatorio sulla piazza sembra essere quello di Marina Abramović, illustre santona della Performance Art, secondo la quale «non … Continue reading Era meglio la Milano da bere

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (66)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM RAFFAELE GUARINIELLO 19/03/2012 L'uomo è un quarantacinquenne torinese, autotrasportatore, affetto da un glioblastoma, un tumore al cervello. A suo dire egli ha usato per lavoro il cellulare sette ore al giorno per vent'anni di seguito, senza … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (66)

Fumo

La politica italiana è strutturata male. Anzi, manca proprio di una struttura. Non starò qui a spiegarne le cause, perché l'ho fatto troppe volte. Voglio solo gettare luce sul campionario di reticenti corbellerie che i politici, gli aspiranti politici e gli opinion makers sono costretti a dire ogni giorno pur di girare intorno alla questione … Continue reading Fumo

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (65)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM GHERUSH92 13/03/2012 Che un'organizzazione di ricercatori e professionisti, con lo status di consulente speciale del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite, scopra che la Divina Commedia contiene troppi accenti razzisti, antisemiti, islamofobici e omofobici, e … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (65)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (64)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM GIUSEPPE MUSSARI 05/03/2012 Cavolata tira cavolata. E' Raffaele Bonanni ad aprire le danze invocando una legge (ti pareva se non ci voleva una legge!) che «fissi» il ruolo sociale delle banche. Già m'immagino una nuova branca … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (64)

Il passo indietro, quello vero

E' ormai chiaro come il governo Monti, nonostante il patriottismo dei media si faccia ancora piacere quasi tutto, cammini a piccolissimi passi nel solco dei governi che l'hanno preceduto, artifici lessicali compresi, come certe ri-regolarizzazioni etichettate col nome di liberalizzazioni. Siccome sono convinto che in una situazione come quella italiana la direzione di marcia sia … Continue reading Il passo indietro, quello vero

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (63)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM LE FARC 27/02/2012 I terroristi marxisti delle Forze Armate Rivoluzionarie Colombiane si sono stufati: dopo trent'anni dicono basta ai rapimenti. Non ne possono più neanche loro. Che barba. Al più presto libereranno i loro ultimi dieci … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (63)