Che Bono Vox parlasse di Berlusconi?

Bono Vox ha spedito un bigliettino al suo amico Matteo Renzi. La mia impressione è che il testo non suoni bene neanche in inglese; che manchi qualche nesso o che qualche parola sia saltata, anche se il senso è chiaro. Si vede che è stato scribacchiato in fretta. La mia libera traduzione, comprensiva del non detto, è questa: «Solo una breve nota per congratularmi con te per aver restituito al popolo italiano la fiducia nella propria grande creatività e per aver dimostrato una visione del futuro che include “TUTTI”. Siamo orgogliosi di vedere il nostro paese preferito avere la leadership che merita». Il quesito che pongo ai lettori è questo: che Bono Vox sia così ben informato dei fatti della nostra politica da aver inteso tutta la portata del “patto del Nazareno”, e che con quello speciale ed enigmatico “TUTTI” (ho reso così la parola “Everybody”, scritta nel biglietto con la “e” maiuscola e in caratteri appena appena, mi pare, più grandi o rotondi degli altri) intendesse proprio riferirsi all’innominabile Caimano? O piuttosto che Bono Vox della nostra politica non capisca assolutamente un cacchio, e che tanto per cavarsela con le solite quattro cacchiate progressiste di circostanza con quel “TUTTI” intendesse riferirsi alla politica di “inclusione” verso la “diversità”? Io un’idea ce l’ho. Nitidissima. Però mi piacerebbe sentire la vostra.

[pubblicato su Giornalettismo.com]

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s