Otto lunghi giorni

Mancano ancora otto lunghi giorni - equivalenti a ben sedici rotazioni complete della lancetta delle ore sul quadrante dell'orologio, tutte da contare, minuto per minuto - al momento fatale della votazione sulla mozione di sfiducia contro il suo governo, e ormai ne hanno tutti le tasche piene, compreso qualche sciocchino dei suoi, che non riesce … Continue reading Otto lunghi giorni

Panebianco nel paese delle meraviglie ovvero l’obolo della Dhimmitudine

La sinistra in Italia, essendo di radice comunista, concepisce se stessa come una Chiesa Cattolica - ossia una Comunità Universale - delle istituzione politiche. Fuor d'essa, nulla salus. Tollera satelliti, non avversari politici. Come negli ex paesi del blocco sovietico il Partito dei Contadini costituiva una surreale parodia dell'opposizione democratica, così per la cultura politica egemone in Italia … Continue reading Panebianco nel paese delle meraviglie ovvero l’obolo della Dhimmitudine

Cortine fumogene

Alzi la mano chi si è sorpreso del tourbillon mediatico-giudiziario di questi giorni. Alla vigilia dell’audizione del ministro Padoa Schioppa sul caso Visco/Speciale e all’indomani del patatrac della sinistra nelle elezioni amministrative, un doppio gancio al mento del governo che sarebbe potuto diventare tanto traumatico da provocarne la caduta, eccoti il concerto, come ai bei … Continue reading Cortine fumogene

Gli sfascisti del Corriere

Da un po' di tempo a questa parte gli attempati e onusti di gloria  ragazzi del coro del Corriere della Sera si sono specializzati nell'imbeccarsi a vicenda, cosicché ogni giorno ognuno riprende dove l'altro aveva lasciato. Tocca oggi, 27 maggio, ad Angelo Panebianco coronare in bellezza questa epica settimana di giornalismo indipendente e disinteressato, con un articolo … Continue reading Gli sfascisti del Corriere