Gli ultras, l’inno fischiato e l’Italia Migliore

Finale di Coppa Italia. Fuori e dentro lo stadio protagonisti gli squadristi del tifo. Inno nazionale fischiato. E poi la solita sfilza di analisi indignate, piagnucolose, piccine piccine. La causa profonda di quanto successo è invece questa: Le tifoserie militarizzate "organiche" al mondo del calcio sono il sintomo di una società dominata dallo spirito di … Continue reading Gli ultras, l’inno fischiato e l’Italia Migliore

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (174)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM DAVID BECKHAM 14/04/2014 David è finalmente tornato a fare il bronzo di Riace in mutande. L'occasione, una nuova collezione swimwear della H&M. Era un po' che lo aspettavamo. Noooo, ma che pensate? Toglietemi tutto, ma non … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (174)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (151)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM IL CALCIOMERCATO 04/11/2013 Vanno male i rossoneri e i tifosi rossoneri non sanno fare altro che biasimare la dirigenza rossonera per il cattivo mercato estivo. Con ciò dimostrano di non essere migliori dei bersagli delle … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (151)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (130)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM FRANÇOIS HOLLANDE 10/06/2013 Monsieur le Président, in visita in Giappone, andando ben al di là della normale cortesia istituzionale, ha lodato assai l'azione del premier Abe. Per il socialista francese la politica economica del liberal-conservatore Shinzo … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (130)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (114)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM L'APPELLO DEGLI INTELLETTUALI 16/02/2013 Pur mantenendosi a una certa aristocratica distanza di sicurezza, la lugubre confraternita degli intellettuali nostrani è sempre stata dalla parte del popolo. Del popolo e della democrazia, della trasparenza e della libertà … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (114)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (87)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM GEORGE SOROS 13/08/2012 György Schwartz nacque, si può dire, col desiderio vivissimo di piacere al mondo. Così imparò a mettere in tutto quel che faceva, chiacchierare, lavorare, fare affari, brigare, mangiare, dormire, scoreggiare, una certa grazia … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (87)

Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (6)

Ultima e breve puntata di questo casuale feuilleton sul mondiale di calcio, che sempre il caso ha voluto passasse alla storia gloriosa del mio blog – non è falsa modestia, è che spero sempre nella Provvidenza - col nome di: “Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori”. Affermazione assurda, in assoluto. Ma che mantiene un … Continue reading Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (6)

Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (5)

La Germania dei giovani panzer multietnici - com’era scritto in partenza - si è terribilmente impappinata contro la Spagna. La Germania di questo mondiale, dal punto di vista del gioco, non era diversa da quelle che l’hanno preceduta. Una compagine quadrata, con difensori e centrocampisti laterali di buon dinamismo, larghi sul terreno di gioco (anche … Continue reading Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (5)

Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (4)

Per i giornalisti italiani, per gli addetti ai lavori, e anche per i tifosi, la “condizione fisica” può cambiare drasticamente di mezz’ora in mezz’ora, di partita in partita, di settimana in settimana. Basterebbe questa sfida alle leggi naturali per capire l’insensatezza della cosa. Le balordaggini sulla condizione fisica servono, a coloro che non capiscono nulla … Continue reading Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (4)

Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (3)

“L’Argentina ha dei killer micidiali in attacco, ma il resto è semplicemente casual.” Questo avevo scritto nel post precedente. E lo si è visto, abbondantemente, nella disfatta contro i tedeschi. Non starò qui a parlare delle scelte balorde dell’”allenatore” Maradona: gli Heinze o i De Michelis in difesa; il magnifico condottiero Zanetti e il ragionier … Continue reading Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (3)

Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (2)

A sentire i giornalisti della RAI prima, durante e dopo la sconfitta del grangissimu Brazìu di fronte all’Olanda c’era da scompisciarsi dal ridere. All’inizio l’imbattibile Brasile era una stupenda fusione di futcbol bailadu e di sano realismo; alla fine il Brasile era tornato “cicala” e l’Olanda aveva dimostrato – indovinate un po’? – una “grande … Continue reading Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori (2)

Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori

Adesso che la Slovacchia ci ha spezzato le reni al Mondiale sudafricano, sarebbe meglio che lasciassimo da parte le polemiche sulle scelte “operaie” di Lippi o sul livello tecnico attuale dei giocatori italiani. Sono cose secondarie, che finirebbero solo per perpetuare gli equivoci. L’altro giorno in un commento sul blog di Jimmomo scrissi: A patto … Continue reading Non è (fondamentalmente) una questione di giocatori

Footballismo (1)

Sono due decenni che non leggo i quotidiani sportivi. Oggi, ogni tanto ci butto un'occhiata, quando sono al bar. Per divertirmi. Per misurare il grado d'isterismo al quale sono giunte, con tenacia invidiabile, le nostre gazzette di gossip footballistico. C'è la finale dell'Eurolega del basket? Tranquilli, ve la dovrete cercare con pazienza a pagina 80 … Continue reading Footballismo (1)