La protervia di Obama ed Erdogan

Se non fosse per i barconi carichi di disgraziati che s'inabissano senza soluzione di continuità nel Mediterraneo, dello scatolone di sabbia, cioè della Libia, non si parlerebbe quasi più: per vergogna. Nel paese delle piramidi, intanto, il laico Al-Sisi, che già scruta con voluttà il caos libico nella speranza di fare dell'ex regno di Gheddafi … Continue reading La protervia di Obama ed Erdogan

Da Mubarak a Super Mubarak

Di “primavere arabe” ce ne sono state svariate, alcune false, alcune autentiche. Quella egiziana fu sicuramente autentica. Il motivo è semplice: l'Egitto era uno dei paesi medio-orientali più “liberi”. Le rivoluzioni non avvengono mai quando un popolo è chiuso in una prigione, ma quando la porta di questa prigione comincia ad aprirsi lasciando passare spifferi … Continue reading Da Mubarak a Super Mubarak

I trionfi della campagna di Libia

Che si stia ripetendo in Libia la tristissima parabola della primavera egiziana? Ricorderete certo che in Egitto governò per trent'anni un grande amico dell'Occidente, l'uomo forte Hosni Mubarak, vaso di saggezza celebrato, sempre per trent'anni, dalle nostre gazzette per la sua temperata laicità e per la sua moderazione politica, oltre che per essere lo zio … Continue reading I trionfi della campagna di Libia

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (161)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM GIORGIO NAPOLITANO 13/01/2014 Alla bella età di novantotto anni è morto Arnoldo Foà. Il Presidente della Repubblica non ha mancato di rendere omaggio al personaggio, evocando «una figura esemplare di artista, di interprete della poesia e … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (161)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (139)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM MATTEO RENZI 12/08/2013 Per far sua la sinistra il sindaco di Firenze ci ha provato in tutto in modi: ha cominciato col cripto-berlusconismo e sta finendo col trinariciutismo. Nell'anniversario della Liberazione ha detto: «Rispetto umano e … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (139)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (102)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM LA RIVOLUZIONE EGIZIANA 26/11/2012 Al contrario di quanto si legge e si sente sui fatui media occidentali, la rivoluzione egiziana sta avendo pieno successo. Infatti sta calcando pari pari le orme di quelle del passato. Dopo … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (102)

Democrazia d’Egitto

Hosni Mubarak è stato considerato per molti decenni un leader moderato del mondo arabo, un buon amico dell'Occidente che senza troppe licenze regnava, per nostra fortuna, sull'enorme polveriera egiziana. Nessun quotidiano di qualche importanza, in Italia e all'estero, lo designava col nome di “dittatore”. La cosa sarebbe apparsa perfino bizzarra. I media trasmettevano un'immagine paciosa, … Continue reading Democrazia d’Egitto

Guerra per futili motivi

Sui disordini in Bahrein è calato il silenzio: se si torna a parlare dell'arcipelago è solo a proposito di Formula Uno, o per il fatto che il principe ereditario Salman, molto afflitto, non ha potuto esibire la sua augusta presenza alle nozze dei suoi amici Kate e William. In fondo è comprensibile: il Bahrein è … Continue reading Guerra per futili motivi

Avvertimenti d’Egitto

Siccome, a quel che mi risulta, i giornali stranamente sembrano ignorarlo – si dorme in redazione? - lo scrivo io perché l’Egitto ha fatto la voce grossa con l’Italia sul tema degli immigrati. Il ministro degli esteri Frattini ha in programma fra qualche giorno una visita al Cairo. La settimana scorsa, dopo l’eccidio di cristiani copti vicino a … Continue reading Avvertimenti d’Egitto