La vera storia di “1992”

La vera storia di “1992” inizia l'otto settembre del 1943. Col senno di poi si può dire che l'armistizio privò l'Italia di una salutare sconfitta. L'anno e mezzo che vide la risalita su per lo Stivale degli Alleati permise infatti a mezza Italia, quella più compromessa col regime fascista, di rifarsi una verginità, e di … Continue reading La vera storia di “1992”

Processo al Lombardo-Veneto

Esistono le liste civetta ed esistono pure gli arresti civetta. Come quello del sindaco democratico di Venezia Orsoni. Su di lui calerà ben presto il silenzio. Gli arresti di questi giorni per il caso Mose sono solo il preludio del grande processo retroattivo al potere berlusconiano-leghista in Veneto. In Lombardia il processo mediatico-giudiziario al «sistema … Continue reading Processo al Lombardo-Veneto

Mani lavate

Se volete capire Mani Pulite pensate alla spassosa, grottesca e strampalata avventura del Molleggiato al Festival di Sanremo. Lustri e lustri di cretinate riconosciute improvvisamente per quel che sono, senza alcuna pietà per un guitto che aveva messo istintivamente la sua prodigiosa e coltivata malagrazia al servizio del più aggiornato conformismo progressista, nelle cui aristocratiche … Continue reading Mani lavate

La Casta: il mito e la storia

Non ne usciremo mai se invece di fare uno sforzo di verità continueremo a ripetere come pappagalli le comode bubbole tratte dal mito della casta. Quel mito parziale che serve solo alle fazioni, ai partiti, alle caste. Andiamo indietro di vent'anni. L'operazione Mani Pulite non fu un complotto. Ma non fu neanche il prodotto benefico … Continue reading La Casta: il mito e la storia

Le spallate antidemocratiche dei retori della Costituzione

Le bugie hanno le gambe corte. In questo caso si son rivelate cortissime. Ricordate i giorni nient'affatto lontani delle idi di dicembre quando Tiberio Cesare Bunga Bunga Berlusconi doveva cadere sotto i colpi di Bocchino & Granata? Credo di sì, nonostante l'oblio nel giro di una notte sia il marchio di fabbrica del cervellino degli … Continue reading Le spallate antidemocratiche dei retori della Costituzione

L’Antistato di Polizia

La moralità è una bella cosa. Ma esigente. E delicata. Non occorre che copuli con la menzogna, basta che lo faccia con le mezze verità per diventare oscena. E se questo vale per la sfera individuale, figuriamoci per quella di “massa”! Il partito – vecchissimo - della questione morale è oggi in fibrillazione, ma allo … Continue reading L’Antistato di Polizia

La tribù dei Nasi Turati e la leggenda di Mani Pulite

A sinistra c’è ancora un bel po’ di gente che guarda a Mani Pulite come ad una nuova Resistenza, e che vorrebbe eternarla, come quella, nella coscienza della nazione: la Rifondazione della Repubblica, dopo le “deviazioni” del pentapartito. Ma una Rifondazione tradita, come la Resistenza fu tradita. Insomma, i soliti miti, durissimi a morire, della … Continue reading La tribù dei Nasi Turati e la leggenda di Mani Pulite

La questione morale e la questione reale

Fu negli anni '70 che il PCI raggiunse il massimo del consenso elettorale. Ma non riuscì a superare la linea del Piave che gli oppose una maggioranza di italiani impaurita da sempre dalla sua natura settaria. Il massimo del consenso coincise anzi con l'inizio della sua crisi: la maschera che stava cadendo dalla facciata del … Continue reading La questione morale e la questione reale

Una domanda da oltreoceano

Zamax: Me gustaria me dieras tu opinion sobre el sistema de gobierno italiano. Para nosotros aqui nos parece un sistema "raro". Estabamos conversando con Claudio sobre la convenienza de este tipo de gobierno con respecto a los planes a largo o mediano plazo, con planes me refiero a politicas aplicables a problematicas del pais, quiero … Continue reading Una domanda da oltreoceano

La sinistra, il Nord e il cadavere di Craxi

Negli anni ’80 tutti i fermenti della società uscita dal decennio terribile (anche se non in tutti campi) degli anni ’70, che nel teatro europeo avrebbero portato alla caduta del muro di Berlino, si riverberavano all’interno dei singoli stati con dei tangibili mutamenti strutturali della loro rappresentanza politica. A sinistra questo si manifestava ad esempio … Continue reading La sinistra, il Nord e il cadavere di Craxi

I fiori del malessere comunista

Mentre la sinistra ciancia di partito democratico dalla sua pancia escono fuori i puri e duri anche se scemi del terrorismo comunista: bella contraddizione che dovrebbe qualcosa pur suggerire all’orecchio delle teste fini acquartierate nei piani nobili dei giornali italiani. Giusto due settimane fa denunciavo la riposta logica comunista che sovrintende ad ambedue le inconciliabili opzioni non … Continue reading I fiori del malessere comunista