Una settimana di “Vergognamoci per lui” (167)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM CORRADO PASSERA 24/02/2014 Quando ormai nessuno più ci credeva, l'ex banchiere e super-ministro del governo Monti ha lanciato quello che i giornali hanno chiamato il suo “movimento politico”. A dire il vero lui l'ha chiamato il … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (167)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (141)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM FILIPPO ROSSI 26/08/2013 Filippo il futurista sembrava avere un grande futuro davanti a sé. Filippo era il cervellone che in groppa al destriero di Futuro e Libertà doveva riportare la destra italiana dentro il cerchio della … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (141)

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (84)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM STEFANIA FICO 23/07/2012 «E chi è?», direte voi. Stefania è una diciottenne di Adria, antichissima cittadina in provincia di Rovigo (non si sa ancora per quanto, visto che secondo gli ottimistici piani del governo i polesani, … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (84)

Le spallate antidemocratiche dei retori della Costituzione

Le bugie hanno le gambe corte. In questo caso si son rivelate cortissime. Ricordate i giorni nient'affatto lontani delle idi di dicembre quando Tiberio Cesare Bunga Bunga Berlusconi doveva cadere sotto i colpi di Bocchino & Granata? Credo di sì, nonostante l'oblio nel giro di una notte sia il marchio di fabbrica del cervellino degli … Continue reading Le spallate antidemocratiche dei retori della Costituzione

Una settimana di “Vergognamoci per lui” (2)

Un giorno di gogna non fa male a nessuno. Come dicono i filosofi più in gamba, è tutta esperienza. Su GIORNALETTISMO.COM PIERGIORGIO ODIFREDDI 27/12/2010 O Dio, che tristezza questi atei! Che noiosa tristezza! Siccome è un fissato, la vigilia di Natale non resiste alla tentazione di farci gli auguri di Natale con una bella pappardella erudita … Continue reading Una settimana di “Vergognamoci per lui” (2)

La bocciatura di D’Alema e la vera anomalia italiana

Spezzaferro D’Alema piegato da una donna. E che donna! Tiriamo veramente un sospiro di sollievo. In un soprassalto di ragionevolezza, e senza dubbio anche per fare un dispetto allo stagionato erotomane che regge i destini italici (la butto lì come àncora di salvezza per i disperati firmaioli di Repubblica) l’Europa ha scelto una Mrs Pesc … Continue reading La bocciatura di D’Alema e la vera anomalia italiana

PD: ritorno ai blocchi di partenza, e alla realtà

Volendo prendere i classici due piccioni con una fava, ha cominciato subito malissimo, il neoeletto segretario del Partito Democratico Pierluigi Bersani. “Siamo orgogliosi” ha dichiarato “di essere quelli che stanno facendo un partito, realizzando così la Costituzione repubblicana, che conosce i partiti e non i popoli. […] Siamo orgogliosi di fare un partito che non … Continue reading PD: ritorno ai blocchi di partenza, e alla realtà

La sinistra nel cul-de-sac

Repetita juvant? Se l’alunno è testone è perfino indispensabile: quindi mi ci riprovo. Solo per disinteressato amor patrio, ma sia chiaro che è proprio l’ultima chance che gli offro. Per vedere chiaro nella crisi della sinistra e per capire quale dovrebbe essere la sua strategia per diventare maggioritaria nel paese, invece di esercitarsi nella filosofia … Continue reading La sinistra nel cul-de-sac

Gli ultimi fuochi

Com'è chiaro a chiunque si periti di dare un'occhiata panoramica alla storia del nostro paese, e non si faccia inghiottire dalla rumorosa quotidianità della cronaca di questi ultimi anni, non è Berlusconi l'anomalia della vita politica italiana. Al contrario, di qui a qualche decennio nei libri di storia si scriverà che Sua Emittenza, piaccia o … Continue reading Gli ultimi fuochi

Razza padrona

MONTEZEMOLO: Siena, 25 gen. - (Adnkronos/Ign) - "Vogliamo dire alle forze politiche più avvedute e responsabili di entrambi gli schieramenti che prima di andare al voto serve una nuova legge elettorale che consenta agli elettori di decidere chi mandare in Parlamento e che limiti il potere di veto dei micropartiti". [...] "Alle persone più avvedute … Continue reading Razza padrona

L’ultimo tentativo delle nomenklature

I Bizantini cominciarono a prenderle di brutto dai Turchi nell'XI secolo dopo Cristo. Nel 1453 Costantinopoli, capitale dell'Impero Romano, era ridotta a poco più di un'enclave dentro i confini dell'Impero Ottomano. Ma la particolare posizione geografica della città, posta com'era fra due bracci di mare su due lati e chiusa in diagonale da mura imponenti … Continue reading L’ultimo tentativo delle nomenklature

Prodi nella morsa D’Alema-Montezemolo

Alla vigilia delle elezioni politiche del 2006 lo scenario previsto e auspicato dal Piccolo Establishment (per usare l'espressione di Ludovico Festa del Giornale) era la trionfale vittoria Unionista, o meglio, la liquidazione definitiva dell'anomalia Berlusconiana, con in più il grazioso premio di una estrema sinistra ridotta a spettatrice passiva dell'azione di governo a causa dell'ininfluente peso specifico parlamentare. Le cose, … Continue reading Prodi nella morsa D’Alema-Montezemolo

Il sogno comunista di D’Alema e Bersani

Come tutti i popoli che tengono in gran conto la furbizia, l’Italia è un paese di creduloni; e un paese dove la stolida consequenzialità dello Straniero ha sempre avuto puntualmente la meglio. E dunque niente di meno sorprendente che due squisiti esemplari dell’antropologia comunista come il capace funzionario Bersani e il suo gelido capetto D’Alema vengano gratificati … Continue reading Il sogno comunista di D’Alema e Bersani

Romano P., ciambellano delle oligarchie

Quasi a voler schiudere gli occhi ai ciechi, in simbolica concomitanza con la grande manifestazione della CDL a Roma, alla D'Alemiana Fondazione Italianieuropei venivano convocati gli Stati Generali delle Nomenklature della penisola. La sinistra politica, la cupola bancaria, quella confindustriale e quella giornalistica, con contorno di rottamazione auto, tutti assieme, beninteso per il bene del paese, a tracciare il … Continue reading Romano P., ciambellano delle oligarchie